Header-ElezioniSubito

8 luglio 2017

“Sappada ha diritto a una risposta, il Senato deve rispondere a quei cittadini che attendono da anni”: questo l’appello del movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti in vista del voto di martedì pomeriggio sul passaggio del comune sappadino al Friuli Venezia Giulia.
“Da troppi anni i sappadini sono oggetto di prese in giro da parte di Roma. – sottolineano dal movimento – È giunta l’ora di rispondere alle richieste di questo territorio”.
“L’unica salvezza per Sappada e per i comuni referendari può arrivare solo da una risposta affermativa da Roma alle loro istanze; – continuano dal Bard – dovrebbe ormai essere chiaro che dai rappresentanti bellunesi del Partito Democratico non possono arrivare aiuti. È necessario un segnale, un voto che condanni l’autoritarismo centralista di questo Governo”.
“L’appello – concludono dal movimento – è chiaramente ai senatori bellunesi, che sostengano come fatto finora la battaglia sappadina, ma anche a quei senatori pd stufi di questa scelta e visione politica che uccide rapidamente le autonomie locali e le comunità”.