RIACCESO IL DESIDERIO DI AUTONOMIA

26 Ott 2015 By

SUCCESSO PER I FUOCHI

Soddisfatti per la risposta dei bellunesi, i nostri fuochi hanno riacceso e dimostrato la voglia e il bisogno di autonomia della nostra terra. Ora tocca a chi ha preso impegni precisi con il Bellunese mantenere i patti”. Mentre in tutta la provincia continuano ad ardere i fuochi autonomisti, il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti tira il bilancio della manifestazione, giunta al suo quarto anno di vita.

Mai così tanti fuochi, sono stati ben 55 quelli che ci sono stati comunicati. – spiegano dal Bard – E’ il segno che il messaggio è passato: i bellunesi hanno capito che questo è il momento decisivo, che il nostro territorio è a rischio da ogni punto di vista. I servizi, l’acqua, l’ambiente: non possiamo veder sparire tutto senza nemmeno provare ad alzare la testa”.

Dagli esponenti del movimento ai rappresentanti delle associazioni, dai sindaci ai giovani: sono centinaia i bellunesi che hanno acceso un fuoco per lanciare un messaggio chiaro: io resisto.

Fin dalla prima edizione – ricordano dal Bard – il motto dei fuochi è stato: non spegnete la montagna. I falò che hanno illuminato le Dolomiti, i fiumi, i laghi, le valli, sono riusciti ancora una volta a lanciare questo appello”.

Ma una volta spente le fiamme, il fuoco autonomista continuerà ad ardere nel Bellunese, e dal Bard richiamano le forze politiche al rispetto degli impegni: “Abbiamo dimostrato che l’autonomia non è un capriccio, ma una necessità. Lo diciamo noi, lo hanno ribadito questa sera i bellunesi: chi siede ai posti di comando, rispetti la volontà della nostra gente. La Regione tuteli la sanità di montagna, assegni competenze e risorse alla nostra Provincia, accolga la richiesta di moratoria sulle centraline idrolettriche presentata un paio di settimane dal MoVimento 5 Stelle; il Governo, da parte sua, – concludono dal Bard – rispetti l’accordo sull’elettività della provincia e i dettati della legge Delrio, cancellando i tagli a risorse e servizi per le province montane. Se ognuno farà la propria parte, questo territorio avrà futuro. I bellunesi lo hanno dimostrato, oggi come sempre; ora tocca alla politica”.

Leggi di più...

ASSEMBLEA DI VALLATA FELTRINO

23 Set 2015 By

CONVOCATA per martedì 29.09.2015 alle ore 20,30 nella saletta della Birreria Pedavena, l’Assemblea del Feltrino con il seguente ODG:

  1. Elezioni Regionali – Ricorso pro Alessandra Buzzo
  2. Lotteria “FORZA BELLUNO DOLOMITI” – Ricorrere per avere giustizia;
  3. Proposta di Legge (Elettività Nuovo Ente di Area Vasta);
  4. Iniziativa 3 ottobre 2015 “DISMISSIONse FORA” “ORA PENSIAMO A NOI”!
  5. Fuochi sulle cime- sabato 24.10.20015
6)
  6. Varie ed eventuali

Vi aspettiamo!Assemblea-Feltrino

Leggi di più...

ELEZIONI REGIONALI, UGO ROSSI A FELTRE

14 Mag 2015 By

Anche il Presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, sostiene il cammino del Bard verso l’autonomia bellunese e lo fa mettendoci la faccia: Ugo Rossi sarà infatti a Feltre per ufficializzare il suo appoggio alla candidatura alle elezioni regionali degli autonomisti e per ribadire l’importanza dell’accordo nazionale sottoscritto dal Governo per l’elettività. L’appuntamento è per lunedì 18 alle 20.30 al ristorante “Il Palio”; con Rossi, saranno presenti anche i tre candidati di Veneto Civico, Alessandra Buzzo, Danilo Marmolada e Andrea Bona.
Proprio Bona sottolinea l’importanza della visita di Rossi: “E’ un vero autonomista, che conosce i problemi della montagna e che capisce le difficoltà del nostro territorio. – spiega Bona – Pochi come lui sapranno spiegare perchè le nostre aree dolomitiche hanno bisogno di un ente provinciale forte, autonomo, rappresentativo ed elettivo. E’ la prima volta che Rossi si mette personalmente in gioco per la nostra terra: significa che possiamo giocare un ruolo importante nell’area alpina e che l’accordo governativo può dare la svolta decisiva alla nostra provincia”.

Leggi di più...

IL CESE IN VISITA A BELLUNO

25 Apr 2015 By

L’impegno congiunto del BARD e della Provincia raggiungono un risultato importante per Belluno.
E l’Europa è sempre più vicina, anzi scende nelle nostre vallate e nelle nostre città!

Nei giorni 27 e 28 aprile tre consiglieri del CESE (Comitato Economico Sociale Europeo), lo svedese Staffan Nilsson, l’inglese Rendan Burns, la spagnola Isabel Cano Aguillar, faranno visita al territorio di Belluno-Dolomiti.cese-belluno

Il CESE, organo consultivo dell’Unione Europea, ha la finalità, tra le altre, di promuovere uno sviluppo economico e sociale bilanciato ed uniforme nell’UE, interessandosi così a zone prevalentemente rurali con problematiche specifiche, di involuzione economica e di spopolamento. Read more →

Leggi di più...

ELEZIONI REGIONALI 2015, ASSEMBLEA VALLATA FELTRINA

23 Apr 2015 By

E’ arrivato il momento cruciale: il BARD prende parte alle prossime elezioni regionali, dopo una lunga ed attenta analisi della delicata situazione politica regionale e nazionale, mettendo ancora una volta il territorio e l’autonomia della Provincia davanti a tutto. Anche ad inutili e sterili polemiche ideologiche.

I candidati del Bard entrano in una lista civica che darà il suo sostegno alla candidata Alessandra Moretti.

Ricordiamo che l’attuale legge elettorale regionale non ha permesso al Bard di andare da solo e utopisticamente super partes, così come tutti auspicavano, per la natura stessa del movimento, non ideologica ed aperta ai contributi di qualsiasi idea di buona volontà.

E’ stata quindi fatta questa scelta in vista di un obiettivo prioritario ed urgente, ossia l’elettività della Provincia, cosa che può essere fatta nei tempi solo dal governo ora in carica. Read more →

Leggi di più...