PIANO DI SVILUPPO RURALE: STOP SUBITO!

6 luglio 2014 By

Il Movimento BARD  (Belluno Autonoma Regione Dolomiti) preso atto del Piano di Sviluppo Rurale approvato dalla Giunta Regionale del Veneto con PDA n°94 del 11/06/2014 ed accertato che le aree classificate montane, come delimitate nella tabella a pag. 10, finiscono per ricomprendere non solo le aree svantaggiate della Provincia di Belluno e delle altre zone alpine ma buona parte dell’area collinare – per esempio i Comuni di Malcesine, Negar, in parte anche Verona, Marostica, Caltecucco, Monfumo, Valdobbiadene, Refontolo fino a Vittorio Veneto – verosimilmente non tra le più bisognose di aiuto in campo agricolo.

Considerato che il metodo di individuazione di tali aree montane viene definito in poche righe alle pag. 313 e 314 sotto il titolo di “informazioni specifiche” e questo modo di operare non offre nessuna garanzia che le risorse in campo agricolo riservate dall’Unione Europea per le aree montane arrivino effettivamente alle aziende che operano nelle aree svantaggiate.

Tenuto anche conto che il movimento BARD e i rappresentanti delle associazioni degli agricoltori, delle Amministrazioni locali, dei GAL e della società bellunese hanno in più occasioni incontrato l’assessore all’agricoltura Franco Manzato e i dirigenti del settore agricoltura ed ogni volta si sono scontrati con la ferma volontà della struttura burocratica regionale di non riconoscere le istanze della montagna privandola delle risorse e delle misure indispensabili per il rilancio della nostra economia.

Accertato dall’esame del Piano di Sviluppo Rurale che nessuna delle richieste a suo tempo avanzate dal mondo agricolo e dalla società bellunese è stata accolta, il Movimento BARD invita le Associazioni di categoria a mobilitarsi per contrastare l’approvazione di tale Piano che non tutela gli interessi della nostra gente che vive e lavora in montagna.

Chiede anche e fermamente ai nostri Consiglieri Regionali di bloccare, con ogni azione possibile, la ratifica in Consiglio di tale documento.

La vicenda del Piano di Sviluppo Rurale, che ha visto impegnata per mesi e con considerevole dispendio di energie la società bellunese, dimostra una volta di più l’immediato bisogno della nostra Provincia di staccarsi completamente dal contesto amministrativo del Veneto da sempre incapace di riconoscere alla montagna quanto gli spetta di diritto.

VIA DAL VENETO! AVANTI VERSO LA REGIONE DOLOMITI!

Leggi di più...

IL BARD E DORFMANN A VENEZIA DA FRANCO MANZATO

10 giugno 2014 By

Dopo quasi 10.000 voti per la SVP su 100.000 votanti, Belluno-Dolomiti ha in Herbert Dorfmann un vero rappresentante per la tutela dei nostri territori montani e per la nostra richiesta di autonomia.

Lunedì 9 giugno c’è stato il primo impegno dell’eurodeputato Dorfmann per il bellunese. Egli ha infatti accompagnato una nostra delegazione ad un incontro a Venezia con l’assessore regionale all’agricoltura Franco Manzato e con i dirigenti del settore per discutere dei provvedimenti a favore della montagna previsti nel prossimo Piano di Sviluppo Rurale (PSR).

L’assessore regionale ha assicurato la massima attenzione alla montagna con l’introduzione di un coefficiente di svantaggio, sull’esempio di quanto accade in provincia di Bolzano.

incontro agricoltura dorfman-manzato

Sviluppo Rurale: il Bard e Dorfmann incontrano Franco Manzato

L’eurodeputato Dorfmann ha ritenuto che questo provvedimento sia importante per la montagna a patto che ci sia un evidente sostegno a favore di chi opera in condizione svantaggiata

L’assessore Manzato ci ha assicurato che le risorse destinate alla montagna saranno spese per favorire lo sviluppo del territorio disagiato sostenendo i prodotti tipici e la manutenzione del territorio dolomitico.
Abbiamo chiesto precise garanzie per salvare l’agricoltura della provincia di Belluno e delle Dolomiti attraverso un sostegno con le indennità compensative e misure innovative per il ritorno della nostra gente alla moderna agricoltura di montagna, solido pilastro su cui rilanciare anche il turismo.

Siamo molto contenti di aver sostenuto Herbert Dorfmann, siamo sempre più convinti che sia l’uomo giusto per la nostra montagna!

Leggi di più...

INCONTRA HERBERT DORFMANN

10 maggio 2014 By

Il BARD ha deciso di sostenere la candidatura al Parlamento Europeo dell’onorevole Herbert Dorfmann, l’uomo giusto per la nostra montagna e vi invita ad incontrarlo secondo il seguente programma:

MARTEDI’ 13.05.2014

ORE 08,30 – SEREN DEL GRAPPA – CANTINA F.LLI DE BACCO
via Quattro Sassi 4 – Seren del Grappa

ORE 09,30 – MERCATO A FELTRE

ORE 10,30 – LENTIAI e a seguire TRICHIANA – INCONTRO CON AGRICOLTORI AL GIARDINETTO
via Cavassico Superiore 19 –Trichiana Read more →

Leggi di più...

Herbert Dorfmann: l’uomo giusto per la nostra montagna

24 aprile 2014 By

Lunedì 28.04.2014 al Centro Culturale Piero Rossi,  il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti –  BARD ha presentato il sostegno alla candidatura al Parlamento Europeo dell’onorevole Herbert Dorfman, un sostegno che si è concretizzato con la firma dell’accordo con la Südtiroler Volkspartei  che  inizia oggi e si espanderà in futuro.

Foto dello storico accordo Centro Piero Rossi , lunedì 28 aprile 2014

Foto dello storico accordo
Centro Piero Rossi , lunedì 28 aprile 2014

Herbert Dorfmann, già onorevole del Partito Popolare Europeo in quanto parlamentare dell’SVP si ripresenta come candidato di una minoranza linguistica e il BARD lo sostiene per dare ai Bellunesi l’occasione per contare davvero.

In questi 5 anni presso l’Europarlamento l’onorevole Herbert Dorfmann ha lavorato sodo, impegnandosi per portare avanti tutte le questioni legate all’economia di montagna e rendendo conto, di quanto fatto, al territorioLogica vuole che anche  per il Bellunese sia molto importante che i propri rappresentanti non si dimentichino di chi li ha votati. Read more →

Leggi di più...

Incontro con Herbert Dorfmann

23 aprile 2014 By

Domenica 25 maggio 2014 saremo chiamati alle urne per eleggere il nuovo Parlamento europeo. Si tratta di un appuntamento che spesso noi cittadini di Belluno-Dolomiti abbiamo considerato con distacco. Vuoi per la mancanza di candidature provenienti dal nostro territorio, vuoi per la distanza che sentiamo separarci dalla politica europea e dai suoi rappresentanti.

Alle prossime elezioni europee il Bard vuole offrire a tutti i cittadini del Bellunese l’occasione per contare davvero. 
Contare dove si decideranno le politiche per lo sviluppo delle aree rurali 2014-2020 che si tradurranno in interventi concreti.
 Un’occasione di sviluppo per la nostra terra.

Herbert Dorfmann

Herbert Dorfmann

Per Belluno Dolomiti occorre avviare una politica di  collaborazione con nuovi progetti comuni in area dolomitica, nei settori del Turismo e dell’Agricoltura. Abbiamo bisogno di un rappresentante che segua a Bruxelles gli interessi del Bellunese. Un uomo abituato a lavorare per e con il territorio di montagna! 
E’ questo il motivo per il quale ti invitiamo ad un incontro con HERBERT DORFMANN appartenente al Partito Popolare Europeo in quanto parlamentare sudtirolese  dell’SVP, un uomo di montagna, impegnato nella Commissione agricoltura e sviluppo rurale, una delle più importanti e rinomate commissioni nell’ambito del parlamento europeo. Read more →

Leggi di più...