incontri del BARD: Auronzo di Cadore provincia di Treviso? Autonomia e ragioni del referendum

18 dicembre 2012 By

Proseguono gli incontri del BARD su tutto il territorio bellunese. Questa volta tocca ad Auronzo di Cadore, giovedì 20 dicembre 2012 alle ore 21.00 presso la sala consiliare, ,con un incontro sul tema “Auronzo di Cadore provincia di Treviso? – Autonomia e ragioni del referendum”. Interverranno Moreno Broccon presidente del BARD e Diego Cason sociologo e socio fondatore del medesimo.

locandina incontro BARD ad Auronzo di cadore

Leggi di più...

partecipato incontro BARD a Sedico: non solo agricoltura …

2 dicembre 2012 By

Non solo agricoltura all’incontro di venerdì organizzato a Sedico dal Bard. Il Sindaco di Sarentino/Sarntal, Franz Thomas Locher, ha evidenziato il valore attuale dell’istituto secolare del ‘maso’, che coniuga tradizione, esperienza ed innovazione. Infatti gran parte delle aziende agricole locali sono dotate di attrezzature computerizzate all’avanguardia. In tal modo le 186 attività presenti nel comprensorio possono conferire latte di ottima qualità alla cooperativa Mila con la massima redditività.

Orgogliosamente Locher, anch’egli allevatore, ha ricordato che molti ministri europei all’agricoltura sono passati senza lasciar segno del proprio operato mentre i contadini Sudtirolesi sono ancora sulle loro montagne incrementando così anche il turismo e facendo effettiva prevenzione ambientale.

Il segretario del Sindaco s’è soffermato sull’organizzazione comunale, efficiente in ogni campo della vita comunitaria, dall’artigianato all’istruzione, dal campo forestale alla previdenza. Ciò è dovuto, ha affermato, alla visione del Governo provinciale tutta improntata alla salvaguardia del territorio montano e al mantenimento in loco della popolazione.

L’intervento di Diego Cason ha fatto risaltare, grazie al supporto di specifiche, inedite diapositive, le similarità dei territori bellunese, trentino e sudtirolese in ambito forestale, agricolo e colturale ma la loro drammatica distanza in ordine ai risultati economici che ne derivano: ottimizzati nelle Province autonome, minimi da noi. Ciò è dovuto chiaramente alle politiche economiche che la Regione Veneto attua anche in campo agricolo, tutte mirate ad un ambito di pianura, che ci sono del tutto estranee ma che vengono attuate anche da noi, coi risultati che constatiamo.

Sono seguiti interventi di vari nostri conterranei impegnati in agricoltura, dal Presidente della locale latteria cooperativa (tre soli conferenti), ad un volenteroso nuovo imprenditore multifunzionale (allevamento, produzione di formaggio, miele, ecc) all’esperienza innovatrice di Marta Zampieri, allevatrice di capre da cashmere; tutti accomunati da un denominatore comune: marginalità dell’attività, dovuta alla parcellizzazione della proprietà, alla difficoltà di ottenere credito, alla confusione regolamentare unita ad una burocrazia esacerbata.

Il pubblico, tra cui molti allevatori, ha seguito con interesse i relatori, intervenendo con acutezza nella successiva discussione. Alla fine sono stati donati agli ospiti sudtirolesi una scelta di formaggi della latteria sociale di Sedico e una bottiglia di Cuss, il vino prodotto da Marco De Bacco a Seren del Grappa, recentemente premiato al prestigioso concorso di vini di montagna ad Aymavilles (Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste).

Leggi di più...

Belluno vs Bolzano: analogie e differenze nel far impresa ed agricoltura in montagna

29 novembre 2012 By

Venerdì 30 Novembre ore 20.30 a Sedico sala parrocchiale. Ospite d’eccezione Franz Thomas Locher sindaco di Sarentino (BZ) e imprenditore agricolo, ersonaggio simbolo di una zona rurale di alta montagna divenuto famoso dopo essere stato il protagonista, insieme alla sua gente, di una puntata di Report. Inoltre interverranno imprenditori del mondo agricolo caseario che porteranno diverse esperienze bellunesi del settore. DA NON PERDERE BELLUNESI….VI ASPETTIAMO NUMEROSI e SPARGETE LA VOCE!

Leggi di più...

incontro del BARD a Trichiana con gli interventi dei sindaci Cavallet e Cesa e una testimonianza di ‘vita dalle Province Autonome’

25 novembre 2012 By

Pieno successo a Trichiana per l’incontro organizzato dal Bard “Belluno domani…noi la pensiamo così”. In una sala gremita di cittadini provenienti da tutta la Sinistra Piave, il Sindaco Giorgio Cavallet ha ricordato che anche il suo Comune, come altri della Valbelluna, soffre per una situazione economica cui non si vedono per ora vie di sbocco e per la quale addirittura non ci sono aiuti come invece sembrano ottenere i Comuni di confine tramite i fondi Letta o Brancher.

L’intervento di Diego Cason, supportato da una serie impietosa di diapositive sulla nostra realtà economica, demografica, abitativa, ha evidenziato una volta ancora come sia necessaria una decisa svolta a favore delle nostre Comunità, pena la loro frammentazione e scomparsa.

Moreno Broccon, presidente del Movimento, ha svolto la sua relazione focalizzando l’attenzione sulla difficoltà di ottenere attenzione per le nostre problematiche sia da parte della Regione Veneto che del Governo nazionale. Il doppio successo ottenuto negli ultimi mesi con l’articolo 15 del nuovo Statuto veneto sulla nostra specificità ed il mantenimento dell’ente Provincia devono essere, per Broccon, il punto di partenza per costruire una governance gestita dai Cittadini delle vallate, che meglio di altri ne conoscono le criticità e ne possono proporre le soluzioni più adeguate.

Interessantissimo l’intervento di Luciano Dalle Grave, nostro concittadino che da anni vive in Val Badia/Gadertal, a La Villa/La Ila, ove s’è sposato con Martha, ladina doc, dalla quale ha avuto due figli. Entrambi operatori in campo turistico, lui nella ristorazione, lei nel Consorzio Dolomiti Superski. Dolorosamente, ma coscientemente, ha deciso di vivere definitivamente in provincia di Bolzano/Bozen ove le politiche a favore del territorio, del turismo e della famiglia sono un forte richiamo per chi desideri una vita familiare aperta alle sfide che sempre più spesso ci troviamo ad affrontare. Politiche che ha esplicitato con esempi riferiti alla propria quotidianità e che di riflesso dimostrano quanto siano assenti ma necessarie nella nostra Provincia.

E’ intervenuto anche il Sindaco di Mel, Stefano Cesa, che ha concordato col collega Cavallet, evidenziando ancor più le disparità create dalla gestione dei fondi Letta e Brancher. A conclusione un confronto di idee con i presenti, molto interessati ai progetti esposti dai relatori.

Il prossimo incontro si svolgerà a Sedico, con un’altra testimonianza di vita dalle Province Autonome.

Leggi di più...

il BARD a Trichiana – BELLUNO DOMANI: noi la pensiamo così

21 novembre 2012 By

++ INVITO ++

Il BARD, Movimento per Belluno Autonoma Regione Dolomiti, è lieta di invitarLa alla serata:

BELLUNO DOMANI – Noi la pensiamo così

VENERDI’ 23 Novembre ore 20.30
presso Palazzo Mostre – sala primo piano
TRICHIANA

Interverranno:

Giorgio Cavallet, Sindaco di Trichiana

Diego Cason, Sociologo e socio fondatore del BARD – “Cos’è oggi la Provincia di Belluno”

Moreno Broccon, Presidente del BARD – “Il progetto del BARD per la nuova provincia di Belluno”

Luciano Dalle Grave, un bellunese a Bolzano – “Applicazione pratica dell’autonomia nella vita di una famiglia”

In conclusione dibattito aperto

Certi della Vostra presenza,
Moreno Broccon, presidente BARD – Belluno Autonoma Regione Dolomiti

locandina trichiana

Leggi di più...