6 Apr 2018

“Verso nord. Quali collegamenti strategici per Belluno e l’area Dolomiti?”: questo il titolo dell’incontro organizzato dal movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti, in collaborazione con il Partito Popolare Europeo, per sabato 7 aprile in Birreria Pedavena, con inizio alle ore 16.30.
«In un periodo come questo, che vede importanti novità per la mobilità del Nord Est, riteniamo fondamentale un confronto concreto per capire quale deve essere il futuro delle nostre infrastrutture. – spiegano dal consiglio federale del movimento – Le prossime novità legate alla rotaia e alla gomma sul Brennero, lo sviluppo del porto di Trieste, i mondiali di Cortina 2021 e l’ipotesi dei Giochi olimpici tra le Dolomiti: serve una rete di trasporti efficace e che possa sviluppare economia sul territorio. Per questo, abbiamo invitato tutti i sindaci ed i neo-parlamentari, per conoscere le loro intenzioni, i loro interessi, le possibilità di collaborazione e di intervento».
All’incontro parteciperanno Massimo Girardi, presidente dell’Associazione TransDolomites; Mauro Gilmozzi, assessore alle infrastrutture e all’ambiente della Provincia di Trento; Stefano Dell’Osbel, architetto agordino; Diego Cason, sociologo ed esponente del Bard; Alessandro De Nardi, dell’Associazione TreniBelluno; Herbert Dorfmann, europarlamentare del PPE. Concluderà l’incontro l’intervento di Andrea Bona, vicepresidente Bard.

L’incontro, aperto a tutti, sarà preceduto dall’assemblea ordinaria del movimento (inizio alle ore 15.00), con la presentazione del bilancio economico e sociale, l’analisi della situazione attuale e le iniziative future.
Durante tutto il pomeriggio, sarà possibile rinnovare il tesseramento o effettuare nuove iscrizioni.