L’obiettivo del BARD è il perseguimento dell’autonomia, intesa come strumento di assunzione diretta delle responsabilità nell’auto governo locale dei Bellunesi. Essa si manifesta con l’assunzione d’iniziative politiche idonee a coltivare, rinforzare e raggiungere migliori capacità amministrative dei beni comuni bellunesi.

Ultime news

«DORFMANN IL NOSTRO CANDIDATO ALLE EUROPEE»

Sarà ancora Herbert Dorfmann il candidato di riferimento del movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti alle prossime elezioni europee del 26 maggio. L’annuncio questa mattina a Venezia, dove Dorfmann ha incassato anche l’appoggio a livello veneto del Partito dei Veneti, per

«AUTOSTRADA, TRENO, COMELICO,… RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO TERRITORIO!»

«Riprendiamoci il nostro territorio! A Roma si decide di far morire il Comelico, a Venezia non si decide il futuro infrastrutturale della nostra provincia, mentre la questione autonomista veneta e bellunese viene rimpallata tra enti e ministeri perché non arrivi

CONGRESSO PATT A PERGINE, IL BARD FIRMA IL “PATTO PER LE AUTONOMIE”

Nel primo pomeriggio di oggi, a Pergine Valsugana, il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti ha sottoscritto, insieme agli altri partiti e movimenti autonomisti dell’arco alpino, il documento “Uniti per un’autonomia più forte, un patto che unisce Veneto, Trentino-Alto Adige, Val

COLLEGAMENTO COMELICO-PUSTERIA: «UNICA SPERANZA CONTRO LO SPOPOLAMENTO»

Anche il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti ribadisce il pieno sostegno al collegamento sciistico tra il Comelico e la Pusteria: «Oltre al messaggio politico di un territorio dolomitico unito, quell’infrastruttura è l’ultima speranza contro lo spopolamento di un’area che maggiormente

PROVINCE, APERTURA DI MATTARELLA ALL’ELETTIVITA’: «SI E’ CAPITO IL RUOLO DI QUESTI ENTI»

Un saluto che è un chiaro messaggio politico a sostegno delle province, del loro ruolo e dell’elettività dell’ente: così il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti legge il messaggio inviato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’Assemblea dell’Unione delle Province di