Header-ElezioniSubito

L’obiettivo del BARD è il perseguimento dell’autonomia, intesa come strumento di assunzione diretta delle responsabilità nell’auto governo locale dei Bellunesi. Essa si manifesta con l’assunzione d’iniziative politiche idonee a coltivare, rinforzare e raggiungere migliori capacità amministrative dei beni comuni bellunesi.

Ultime news

tavolo-incontro-consiglio-deuropa

VERTICE CON IL CONSIGLIO D’EUROPA: «ISTANZE FORTI E FONDATE»

«Il Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa ha giudicato le nostre istanze forti e più che fondate, e le deduzioni ineccepibili»: così i rappresentanti del movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti commentano gli esiti dell’incontro con i rappresentanti

ElezioniSubito

DEMOCRAZIA E AUTOGOVERNO, L’EUROPA “STUDIA” BELLUNO

Il Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa arriva in Italia e si prepara a studiare il “caso Belluno”: l’appuntamento è per giovedì 23 marzo a Venezia e al tavolo di confronto è stato chiamato anche il movimento

ElezioniSubito

MOBILITAZIONE DELLE PROVINCE: “DOVE SIETE STATI FINORA?”

“Accogliamo finalmente con piacere le iniziative di mobilitazione delle province, alle quali parteciperemo con orgoglio, ma ci chiediamo: dove siete stati finora?”: così il movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti commenta la settimana di iniziative che a livello nazionale e locale

ElezioniSubito

“FIRMA PER VENETO STRADE, NON ABBASSIAMO LA GUARDIA”

“Un atto coraggioso, la firma della Presidente della Provincia sulla lettera di garanzia per Veneto Strade: noi però non abbassiamo la guardia e attendiamo ancora risposte concrete”. Così la presidente del movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti, Alessandra Buzzo, e il

ElezioniSubito

“VENETO STRADE E REFERENDUM, VOGLIONO ANNIENTARE LE AUTONOMIE”

“Il Governo vuole contrastare il referendum per l’autonomia del Veneto e lo sta facendo anche sfruttando l’emergenza Veneto Strade”: questa la visione del vicepresidente del movimento Belluno Autonoma, Andrea Bona, sulla questione Veneto Strade e sulle dichiarazioni del sottosegretario agli